Fandom

Crysispedia

Nomad

150pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Nomad smascherato.png

Nomad

Il tenente Jake "Nomad" Dunn è il protagonista principale di Crysis ed è secondo al comando del Team Raptor.

Storia

Jake Dunn Nomad è un marine dell'esercito degli Stati Uniti della Delta Force e, come tale, indossa una Nanotuta, concessa dai militari degli Stati Uniti. Lavora per tutto il gioco con i suoi compagni di squadra, soprattutto con Laurence "Prophet" Barnes , il suo capo squadra; e con Michael "Psycho" Sykes. Nomad è sempre stato un ottimo soldato nella divisione del Team Raptor, ma non è stata la prima scelta per la squadra. Sean O'Neill ( presente in Crysis Warhead ) doveva entrare nel team, ma in un esercitazione per un incidente ha mostrato un' incapacità di rispondere correttamente a un avviso. Questo ha permesso a Nomad di prenderne il posto.
Na.png

Nomad con la sua Nanotuta 1.0

Crysis

Il team viene inviato ad una nelle Isole Lingshan nelle Filippine sotto il controllo dei soldati della Corea del Nord - L'EPK(Enforcer Paramilitary Korean), dopo che è stata intercettata una richiesta di soccorso lanciata da archeologi civili sull'isola. Nomad è il protagonista e il personaggio giocabile di Crysis.
Per tutto l'inizio del gioco, gli obiettivi di Nomad sono centrati sul raccogliere informazioni sul perchè i coreani sono sull'isola e dove gli ostaggi sono detenuti. Una volta che possiede abbastanza informazioni, porta la squadra a trovare una sede fissa in cui gli ostaggi sono detenuti (in un sito di scavo), Nomad viene inviato a salvare il Dr. Rosenthal , quando però un esploratore alieno morto emette un'onda criogenica, provocando il congelamento del capo degli archeologi e di alcuni soldati nemici nelle vicinanze, ma Nomad sopravvive perchè la sua tuta lo protegge dalla detonazione.

In seguito, le Forze Armate degli Stati Uniti decidono di invadere l'isola, una volta per tutte ed eliminare la minaccia EPK. Nomad svolge un ruolo fondamentale nella battaglia seguente: viene inviato a distruggere delle postazioni antiaeree e altre minacce per l'esercito americano. Uno di questi ha coinvolto un disturbatore delle comunicazioni situato su un incrociatore EPK, che Nomad distrugge.
Rimane poi coinvolto in una battaglia contro alcuni carri armati EPK, ma deve procedere da solo senza l'aiuto dei marine, dato che gli si para davanti un grande spaccatura nel terreno, che vieta l' ulteriore movimento dei veicoli. Nomad procede alla miniera, dove ci sono altri ostaggi, al fine di evacuare gli archeologi. Durante il tentativo, viene catturato dal Generale Kyong. Pur essendo all'interno della miniera, uno scoppio improvviso di energia dall'astronave aliena all'interno della montagna uccide tutte le guardie del corpo di Kyong, e la Nanotuta si riattiva, cosa che gli permette di affrontare Kyong in un duello uno contro uno, Nomad alla fine riesce a vincere.
Dopo aver ucciso Kyong, la caverna comincia a crollare, Helena Rosenthal viene salvata appena in tempo da un VTOL, ma è costretta a lasciare indietro Nomad. Egli poi trova una via d'uscita dalla montagna attraversando un astronave aliena. Una volta uscito dalla navicella aliena, l'isola viene improvvisamente congelata.

Nomad viaggia verso la portaerei USS Constitution, mentre

si prepara ad attaccare gli Alieni (il destino dei soldati EPK sopravvissuti rimane sconosciuto, ma si presume che essi siano tutti inevitabilmente morti o ritirati dall'isola). Tuttavia, quando i jet colpiscono l'isola con un missile nucleare, la situazione peggiora e gli alieni attaccano la flotta americana . Nomad viene inviato a combattere nuovamente la minaccia.
Alla fine, dopo aver ucciso centinaia di guerrieri alieni, lui e gli altri due superstiti, Psycho ed Helena Rosenthal, ricevono una trasmissione da Prophet, che si era precedentemente diviso dalla squadra rubando un VTOL,dicendo di dovere finire "ciò che suo padre aveva incominciato"(suo padre si rivelerà essere Jacob Hagreave,in Crysis 2 morirà). Dopo la trasmissione i tre che erano a bordo di un VTOL fanno nuovamente rotta verso l'isola, per recuperare Prophet.

Status Attuale

Nel libro espanso Crysis Legion viene rivelato che Nomad è morto così come molti altri supersoldati della prima generazione durante la guerra contro i Ceph.
  • Nomad
  • Una Cocept-Art di Nomad

Curiosità

  • Nomad è solo un soprannome addossatogli perchè è un soldato maledettamente coriaceo e difficile da abbattere.
  • Purtroppo, Nomad muore negli eventi fra Crysis 2 e Crysis 3, come rivelato dal libro Crysis:Legion. Inoltre, in Crysis 3, Psycho consegna a Prophet le piastrine dei compagni morti nel primo gioco. Fra queste, c'è anche il nome "Nomad".

Inoltre su Fandom

Wiki a caso